Nurra Leone 27 Aprile 2008


“ma quante ne so”

Partenza quasi puntuale ore 09.00 dalla sede CSAD

componenti: GIANFRANCO FANCELLO
MARA PASTORINO

GIANFRANCO CANU

GIANLUCA for President

Avvicinamento alla voragine con il mitico Suzuki di Gianluca fin dove ha potuto e successivo mini trekking di avvicinamento.
Scende per primo ad attrezzare il pozzo da c.a 60 mt. Gianfranco F.,
a seguire Mara, io (GF Canu) e infine chiude Gianluca.
Ottima discesa, pozzo molto frazionato e se non fosse per le innumerevoli staffe messe da Gianfranco ci saremmo attardati un po’ di più nei frazionamenti in quanto molto tecnici, soprattutto gli ultimi 3 prima della base del pozzo.

Una volta scesi mangiamo subito un boccone con l’intenzione di metterci in marcia immediatamente per visitare i vari corridoi dove ci sono le mitiche clave e gli abetini, ma, arrivati in una zona dopo una vasca ci accorgiamo che la corda, da noi messa tempo fa per far sicura in un passaggino un po’ così, non c’è più, (sigh) .

Ripieghiamo mestamente verso un’altra zona con dei bei corridoi ma anche qua non si può progredire per via della troppa acqua!!!(ri-sigh)
Non ce lo aspettavamo…pazienza…

Ci consoliamo uscendo per strettoia che porta fuori in riva al fiume (pieno di carpe).Rientro in grotta per affrontare la risalita. Disarma Gianluca (anche questa volta non ho disarmato io….).

Considerazioni finali.:
a Gianfranco Zorvinu: “Ma quanto c…o ne sai per aver attrezzato il pozzo così bene” e sopratutto: hai dimenticato apposta il marsupio nell’ingresso del pozzo per poter ritornare di nuovo lì??? dì la verità!!
Comunque ottima uscita in tutta scioltezza….peccato che abbiamo camminato poco in grotta per via dell’acqua, alla prossima.
Gianfranco C.

6 thoughts on “Nurra Leone 27 Aprile 2008

  1. Giornata primaverile davvero bella e anche rilassante se consideriamo che dopo la stettoia ci siam goduti un sole pomeridiano da pennichella :)…e vogliamo parlare di quanto i bambini si siano sfogati a lanciar sassi (montagne) nell’acqua per vedere chi faceva piu’ schizzi???? Povere quelle carpe, ci avranno maledetto per tutto il trambusto che gli abbiamo creato..Vi possino…. ;)Bella uscita davvero, sicuramente da ripetere per poter proseguire di piu’ in grotta.A presto ragazzi ..Mara.

  2. non mi ricordo quante volte sono entrato a Nurra Leone, cmq la discesa è sempre tosta (ne sa qualcosa il mio ginocchio), gli “abetini” e le pisoliti sempre molto affascinanti e l’acqua presente un pò troppo anche questa volta…Gianluca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...