La prima volta a Cortes Apertas ed è subito un successo

Premessa: da qualche anno la Camera di Commercio di Nuoro
organizza in collaborazione con alcuni paesi del suo
territorio la manifestazione “Autunno in Barbagia”.
Si tratta di una rassegna che ogni fine settimana,
da metà settembre fino alla vigilia di Natale
vede coinvolti numerosi paesi del circondario
che attraverso esposizioni, dimostrazioni, dibattiti,
convegni mettono in vetrina le diverse ricchezze
(artigianali, gastronomiche, culturali ecc..) dei loro territori.
Mettendo da parte, per una volta, la modestia,
per chi è appassionato di questo genere di manifestazioni
era assolutamente “d’obbligo” la visita a Dorgali che,
in quest’ultimo fine settimana ha ospitato
una tappa del calendario di questo evento.
Vi chiederete, perché era “d’obbligo” questa visita,
ovvia la risposta, c’era la mostra fotografica del C.S.A.D….

un appuntamento assolutamente imperdibile…
scherzi a parte, la nostra partecipazione negli anni
addietro più volte caldeggiata, è stata finalmente
premiata con l’esposizione del materiale fotografico
relativo all’esplorazione della grotta di Ziu Santoru,
di Ispinigoli e Sos Sirios, il tutto collocato nella bella
cornice dell’ingresso di palazzo Cherchi.

Un lavoro di preparazione certosino degli spazi
a nostra disposizione nelle settimane precedenti ci
ha consentito di creare un allestimento simil grotta,
mediante l’utilizzo di caschi, corda, moschettoni,
pipistrelli e con l’immancabile manichino vestito di tuta
e chincaglieria varia.. allestimento che, assieme alla mostra,

ha destato molta curiosità ma ha anche riscosso
notevole successo, con un flusso continuo,
a volte caotico, di gente che si riversava dalla corte
del palazzo dove erano presenti altri stand,
alla nostra mostra e viceversa.
Sono stati due giorni molto intensi, personalmente
penso estremamente positivi, le attività del gruppo,
dalle esplorazioni, alla didattica dei corsi, alle visite
con la scolaresche sono state viste da un pubblico
numerosissimo, di “massa”, anche grazie all’ausilio
di un video proiettore posto nella corte,
ed in questo modo i nostri lavori sono stati “sdoganati”
dal nostro ambiente e messi a disposizione di un pubblico molto vasto.
Pubblico che ci ha premiato con apprezzamenti entusiastici
per le foto (e anche per il vino offerto…),

riportati innanzitutto nel libro firme… è anche vero che,
come già detto, ci son stati dei momenti caotici, ma quando
è stato possibile scambiare due chiacchiere con i visitatori
più interessati, i loro commenti erano un misto di stupore,
meraviglia, ammirazione e di commenti “e voi entrate
in questi buchi, vi calate in questi pozzi… siete pazzi..”
ma si sa una sana speleologia possiede comunque
una componente variabile di pazzia,
spetta a ogni singolo praticamente far si che questa
non pregiudichi la sicurezza personale e altrui..
In conclusione un ringraziamento di cuore a tutti
i componenti del gruppo che si sono dati da fare


per la riuscita di questo evento e, mi perdonerete
se faccio, un ulteriore ringraziamento a titolo,
prima di tutto, personale e poi in qualità di presidente
del gruppo ai miei fratelli, visto la disponibilità
(corrente elettrica in primis) fornitaci in questo contesto.

Alla prossima
Gianluca Serra

E’ tempo di “Cortes Apertas” a Dorgali,
manifestazione che ogni anno permette ai vari gruppi,
produttori e artigiani di esporre i propri lavori e far sì che,
la gente del posto, dei paesi limitrofi e i vari turisti
che ancora visitano la nostra zona, possano ammirare
tutto quello che identifica la cultura dorgalese e sarda,
nonché la maestria dei vari artisti che di volta in volta
propongono dei veri e propri gioielli.

Per le vie del paese saranno numerosi i punti in cui
si potrà sostare a vedere e toccare con mano i lavori
che anche quest’anno saranno sicuramente numerosi,
da venerdì 23 a domenica 25 ottobre.


Ci saremo anche noi del CSAD questa volta,
con la proiezione di video e l’esposizione di tante
belle foto riguardanti i recenti lavori di esplorazione

e di sensibilizzazione ambientale che ci hanno
e ci vedono protagonisti. Sarà una buona occasione
per vedere bellissime immagini della grotta di Cala Ziu Santoru,
nonché il suo rilievo aggiornato, oppure le recentissime
esplorazioni all’Inghiottitoio di Nurachi,

che ci vede attivi nella congiunzione tra questa grotta
e il Sistema Carsico di San Giovanni su Anzu.
Non potranno mancare le immagini realizzate durante
le escursioni in grotta in collaborazione con
le Scuole Medie Inferiori di Dorgali, tantissimi bambini
che per la prima volta hanno, insieme a noi,
provato l’emozione di trovarsi al cospetto di stalattiti
e altre meraviglie nascoste nel sottosuolo del nostro paese.


Sarà un’ottima occasione per conoscerci e stare insieme,
per parlare di speleologia, dello stare bene insieme,
del divertimento, di scoperte ed emozioni.

Quindi appuntamento a “Cortes Apertas”
con il CSAD di Dorgali
Vi aspettiamo numerosi